Friends  |  Press Room  |  Contact Us

The International School for Holocaust Studies

Cosa insegnare sull'Olocausto

Dall' International Task Force on the Holocaust


In linea generale, l’insegnamento dell'olocausto dovrebbe:

  1. aumentare la conoscenza di questo sterminio senza precedenti,
  2. conservare il ricordo di coloro che hanno sofferto;
  3. incoraggiare gli insegnanti e gli studenti a riflettere sulle questioni morali e spirituali poste dagli eventi dell'Olocausto e sul loro valore per il mondo contemporaneo.

Questi obiettivi si possono chiaramente desumere dalle seguenti definizioni dell'Olocausto:

  • Coprendo i loro misfatti con gli eventi della Seconda Guerra Mondiale, nel nome del loro “ordine nuovo”, i nazisti cercarono di distruggere tutti gli Ebrei d’Europa. Per la prima volta nella storia, furono usati mezzi industriali per lo sterminio di massa di un intero popolo.Furono trucidati sei milioni di persone, inclusi 1.500.000 bambini. Questo evento viene chiamato “L'Olocausto”.

    I nazisti schiavizzarono e assassinarono anche milioni di altre persone. Zingari, disabili fisici e mentali, polacchi, prigionieri di guerra sovietici, sindacalisti, avversari politici, obiettori di coscienza, omosessuali e altri furono uccisi in gran numero.

    Imperial War Museum, Londra, Regno Unito.

  • L'Olocausto si riferisce ad un evento specifico di genocidio della storia del ventesimo secolo: la persecuzione e l’annientamento sistematici e sotto l’egida statale degli ebrei europei da parte della Germania nazista e dei suoi collaboratori tra il 1933 e il 1945. Gli ebrei furono le vittime principali - ne furono assassinati sei milioni;. anche gli zingari, gli handicappati, e i polacchi furono presi di mira per essere distrutti o decimati a causa di ragioni razziali, etniche o nazionali. Anche altri milioni di persone, inclusi gli omosessuali, i Testimoni di Geova, i prigionieri di guerra sovietici e i dissidenti politici ebbero a soffrire la tetra oppressione e la morte sotto la tirannia nazista.

    United States Holocaust Memorial Museum, Washington D.C., USA.

  • L'Olocausto è stato l’assassinio di circa sei milioni di Ebrei da parte dei nazisti e dei loro collaboratori. Tra l’invasione tedesca dell’Unione Sovietica nell’estate del 1941 e la fine della guerra in Europa nel maggio 1945, la Germania nazista e i suoi complici cercarono con ogni mezzo di assassinare ogni ebreo sotto il loro dominio. Dato che la discriminazione nazista contro gli ebrei iniziò con l’ascesa al potere di Hitler nel gennaio 1933, molti storici considerano questo l’avvio dell’era dell'Olocausto. Gli ebrei non furono le sole vittime del regime di Hitler, ma essi furono il solo gruppo che i nazisti cercarono di distruggere per intero.

    Yad Vashem, Gerusalemme, Israele

L’insegnamento dell'Olocausto può e deve essere diverso nei vari contesti. Per vedere le differenze tra l'Olocausto e altri genocidi, si dovrebbero evidenziare accuratamente analogie e differenze.

Nell’insegnare l'Olocausto, è utile affrontare tre domande basilari:

  1. Perché devo insegnare l'Olocausto?
  2. Che cosa devo insegnare sull'Olocausto?
  3. Come devo insegnare l'Olocausto?

La prima domanda comporta problemi di tipo razionale.. La seconda domanda comporta una selezione dell’informazione, mentre la terza domanda tratta di approcci pedagogici appropriati al gruppo degli studenti. Queste Linee-guida non affrontano la prima e la terza domanda. A queste domande si darà risposta in altre Linee-guida.

In aggiunta alla storia, si può affrontare il tema dell'Olocausto mediante altre discipline, quali la letteratura, la psicologia, gli studi religiosi, e altro. Considerato il valore educativo attribuito alle commemorazioni nazionali e locali, si consiglia al mondo della scuola di sostenere, a livello didattico, queste attività.

Lo studio dell'Olocausto deve essere affrontato nel contesto della storia europea nel suo complesso. Incoraggiamo gli educatori ad esaminarne anche il contesto locale. Gli educatori dovrebbero chiarire il contesto degli eventi dell'Olocausto includendo informazioni su:

  • L’antisemitismo
  • La vita degli ebrei in Europa prima dell'Olocausto
  • Le conseguenze della Prima Guerra Mondiale
  • L’ascesa dei nazisti al potere

Per quanto riguarda le tematiche e gli argomenti storici legati all’insegnamento dell'Olocausto, gli educatori potrebbero, tra l’altro, nell’ organizzare le loro lezioni sull'Olocausto, considerare la storia dalla prospettiva dei seguenti protagonisti:

  • vittime
  • autori
  • collaboratori
  • quelli che sono rimasti a guardare
  • soccorritori

1933-1939

  • La dittatura nella Germania nazional-socialista
  • Gli ebrei nel Terzo Reich
  • Le prime fasi della persecuzione
  • I primi campi di concentramento
  • La reazione mondiale

1939-1945

  • La Seconda Guerra Mondiale in Europa
  • Ideologie e politiche razziste del nazismo
  • Programma di “Eutanasia”
  • Persecuzione e assassinio degli ebrei
  • Persecuzione e assassinio di vittime non ebree
  • Reazioni ebraiche alle politiche naziste
  • ghetti
  • Gli squadroni della morte
  • Espansione del sistema dei campi
  • Luoghi di eliminazione
  • La collaborazione
  • La resistenza
  • Il salvataggio
  • La reazione mondiale
  • Le marce della morte
  • La liberazione

I postumi

  • I processi del dopoguerra
  • I campi dei dispersi e l’emigrazione

Lo scopo di queste Linee-guida è di rafforzare l’insegnamento sull'Olocausto. L’insegnamento sarà differente da paese a paese, da scuola a scuola e da momento a momento. E’ sottinteso che è importante evidenziare la necessità di autovalutazione da parte dei docenti.